Estorsione alla Alcar Uno, condannato

Danilo Piccinini, consulente aziendale di Ferrara, è stato condannato questa mattina in tribunale a Modena a due anni e quattro mesi, con il rito abbreviato, per la presunta estorsione perpetrata ai danni della proprietà dell'azienda del settore carni Alcar Uno di Castelnuovo Rangone, nel Modenese. Piccinini era finito in manette nel gennaio del 2017 insieme ad Aldo Milani, leader del sindacato intercategoriale 'Si Cobas': un arresto in flagranza di reato scattato mentre proprio Piccinini, seduto accanto a Milani, ritirava una busta contenente cinquemila euro passata dai Levoni, proprietari dell'azienda in questione. Per la procura di Modena si sarebbe trattato di una prima parte di un pagamento da 90mila euro che i due, Piccinini e Milani, chiedevano ai Levoni per fermare i picchietti, con interruzioni del lavoro, in atto da tempo proprio alla Alcar Uno.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Reggio 2000
  2. Gazzetta di Reggio
  3. Gazzetta di Reggio
  4. Gazzetta di Reggio
  5. Reggio Sera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vezzano sul Crostolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...